Archeoscuola a scuola

Considerati i problemi che sempre più frequentemente gli insegnanti sono costretti ad affrontare per gli spostamenti con le classi, Archeoscuola ha deciso a partire da quest’anno scolastico di “tornare a scuola”. Oltre ai laboratori che proponiamo presso i musei di Cividale e di Marano Lagunare abbiamo quindi pensato di promuovere una serie di attività da svolgere in classe.

Una parte dei laboratori (Introduzione all’archeologia) riguarda il vasto campo di indagine legato allo studio del passato. La loro finalità principale è quella di far comprendere la metodologia impiegata dagli archeologi nei diversi momenti del loro lavoro. Le restanti attività sono dei veri e propri approfondimenti sui principali periodi storici affrontati dai programmi scolastici della scuola primaria legati o a tematiche fondamentali per la comprensione delle civiltà antiche o ad alcuni aspetti particolari che possono incuriosire i bambini.

Essendo tutti archeologi professionisti, lo scopo principale di queste attività resta quello che anima da sempre il nostro lavoro: trasmettere ai bambini e ai ragazzi le conoscenze acquisite nel corso del nostro percorso di ricerca e proporre una metodologia di indagine che può essere applicata anche ad altri ambiti di studio.

I laboratori possono essere svolti singolarmente o raggruppati per argomento o per periodo.

Il costo dei laboratori è di 3 Euro all'ora a bambino; per quelli di 3 ore il costo complessivo è di 7 Euro e sono possibili ulteriori sconti per chi prenota più laboratori).

Per informazioni e prenotazioni sui laboratori di “Introduzione all’archeologia”, “Periodo greco” e “Periodo romano” contattare:

Chiara Magrini:

e-mail: magrini.ch@gmail.com

tel. 3336662376

Lisa Zenarolla:

e-mail: lisa.zenarolla@gmail.com

tel. 3475549966

Per informazioni e prenotazioni sui laboratori di “Periodo preistorico” e “Periodo protostorico” contattare:

Federica Zendron

e-mail: zendron_federica@yahoo.it

tel. 3493236733


Per prendere visione dei laboratori proposti scaricare il pdf sotto allegato.

Ċ
Chiara Magrini,
10 feb 2015, 00:10